venerdì 14 giugno 2013

I primi abitanti del Colombia


5 commenti:

  1. Guarda in un paese civile se non ci fossero i soldi per trasferire tutti i libri, si dovrebbero offrire i cittadini, formare una catena umana per il loro trasferimento...

    RispondiElimina
  2. Credo, nel mio piccolo, di sapere cosa significa, spostare tanti libri. Nel '91 assieme alla mie colleghe con cui lavoravo alla catalogazione, abbiamo fatto il trasferimento dei libri dalla Biblioteca vecchia di Savignano a quella nuova di Palazzo Vendemini.Il giorno dell'apertura, dopo l'inaugurazione nel pomeriggio, la sera abbiamo piantato baracca e baracchini, e siamo andati a ballare in discoteca.

    RispondiElimina
  3. seguiremo il vostro esempio! A tappe però!

    RispondiElimina
  4. Eravamo stanchissimi, ma avevamo bisogno di staccarci da tutto, compresi quelli che ci criticavano dietro le spalle...

    RispondiElimina