giovedì 12 settembre 2013

E tu mi dici torna presto.



Questa sera vado a letto tranquilla
sotto una coperta calda di parole
sotto a una debolezza
sotto ad un abbraccio
sotto ai portici di sottoripa
vado a letto
vado a letto con ignatia
la pancia serena
senza il buco
intorno all’ombelico
la colite abbandonica
le frasi in fila i libri pure
questa sera vado a letto
con tutto quello che sono
perché l’estate sta trascorrendo
e settembre gira
da certe parti stravaganti
che fino a ieri
non avremmo mai immaginato
settembre è un battello
di maestrale verso Pegli
e tu mi dici
torna presto.

Cetta  Petrollo

Nessun commento:

Posta un commento